Tortini di Carciofi su letto di Stracciatella

L’altra sera ho visto mia moglie che puliva dei carciofi e le ho chiesto per cosa fossero destinati: Li avrebbe fatti “arracanati”, che a casa mia significa cotti a vapore e finiti con uova sbattute , formaggio e mozzarella. Siccome non mi andava di mangiarmi la solita fetta di “pappone” ho proposto una variante più creativa. Con l’aggiunta di un paio di ingredienti ed un po’ di fantasia sono nati questi:

dsc_4072-2_res

Come sempre nel mio blog le dosi sono per 4 persone. Pulite 5 carciofi, tagliateli a spicchi, sciacquateli e metteteli in una pentola con aglio, olio EVO e prezzemolo. Senz’acqua. Lasciateli cucinare a fuoco bassissimo finchè non vi sembrano cotti e teneri. Nel frattempo sbattete 2 uova intere con una manciata di parmigiano grattugiato e un pizzico di sale. A parte sfilacciate ben bene la stracciatela e sistematela nei piatti da portata. Una volta pronti i carciofi sistemateli nelle terrine da forno precedentemente unte con dell’olio sulle pareti e del pan grattato come in foto. Intermezzate con delle fette o pezzi di mozzarella ( io in casa avevo una scamorza ) e finite con altri carciofi. Infine colate le uova sbattute dividendole per ogni terrina. Passate in forno (io le ho tenute 4 minuti nel microonde al max + grill) e servite rovesciando il tortino sulla stracciatella. Guarnite se vi piace con delle carote scottate in acqua e sale e finite con un filo d’olio crudo.

tortino-fasi

Annunci

8 thoughts on “Tortini di Carciofi su letto di Stracciatella

  1. eeeeeeee !! Grazie! Cerco di fare del mio meglio nei ritagli di tempo che ho. Visto che sono in cassa integrazione mi sfizio ancora di più ai fornelli e ho tante belle cosine da pubblicare…. presto. E spero anche di riprendere in mano le mia care Ecoline. Anche il tuo blog non scherza. presto sarai in elenco nei miei pref!!!! 🙂
    a presto Paglia!

  2. che maritino!!bella ricetta, da scaricare e provare!
    ps: io le provo sul serio le tue ricette, stai in guardia! 🙂

  3. ma se le posto è per condividere il piacere che ho poi avuto nel mangiarle e quindi farvele provare ;-P
    Grazie Elena.
    Sai che anch’io provo le tue? 😀 l’ultima sono stati i calamari ripieni… un lavorone per riempirli!!!! forse erano troppo piccoli ed ho avuto pure problemi con il …”tappo”.
    vabbè, poi se decido di pubblicare “l’insuccesso” ( ma saporiti devo dire…. anche se ho fatto piccolissime modifiche dovute più che altro alle materie prime) ti racconto.
    ho provato pure le polpette fritte il giorno dopo!!!!
    un abbraccio.
    Mimmo

  4. ELENA!!! Amica mia! che bel commento questo!!!!
    non puoi immaginare la soddisfazione nel leggere queste tue parole!
    Hai ragione. non è che non cucino più o non seguo il mio blog ( anzi controllo le visite tutti i giorni ( anzi le albe)) ma sto lavorando così tanto che non ho il tempo di postare nulla.
    pero’, dopo averti letta, non posso farne a meno e così stanotte faro’ l’alba ( al solito ) e ti posto almeno 2 ricettine fatte in questa mia lunga assenza!!!
    Grazie per le tue visite che ricambio puntualmente.
    ti abbraccio forte forte
    Mimmo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...